Il Made in Italy

Il Made in Italy

In un mercato aperto, ma allo stesso tempo ancorato al territorio grazie alla ripresa dei prodotti locali, diventa difficile decretare l’identità del prodotto finale, e, pertanto, etichettarlo Made In Italy. Tale dicitura è adoperata, spesso, con una pericolosa disinvoltura, a discapito di ciò che per noi è determinante: la qualità.

La nostra corporate philosophy individua nel Processo Produttivo la sostanza del Made in Italy, un marchio, che a nostro avviso, deve essere rispettato in ogni fase della produzione e, soprattutto, protetto dalle dirompenti dinamiche globali.
Il Made in Italy da noi concepito esige che il prodotto venga seguito, meticolosamente, in ogni suo stato, da quello embrionale fino la finitura: supervisionare, con cura, tutta la fase di sviluppo significa poter apportare costantemente modifiche e cambiamenti, per cui Migliorare il prodotto stesso, fino la sua auspicabile perfezione.

Ma non solo. Il lavoro che si cela dietro la produzione non dovrà mai prescindere dagli standard richiesti dal cliente: esigenze reali e qualità dovranno rappresentare gli obiettivi di un lavoro accurato, seguendo la tempistica necessaria per svolgerlo. I tempi di un’intera produzione rappresentano un fattore determinante per indicarne l’efficenza: la tradizione del nostro Made in Italy porta con sé l’esigenza di progettare e analizzare un lavoro prima di intraprenderlo; per cui, rubare qualcosa al Tempo significherebbe minacciare la buona riuscita del prodotto finale.

Inoltre, la nostra definizione di Made in Italy è strettamente legata alle mani, ossia da chi fa e chi produce: la trasmissione della conoscenza è la base su cui si costruisce il nostro artigianato ed è troppo preziosa per svenderla ai paradigmi dell’assetto globale.
Nella nostra azienda, ancora oggi, i vecchi maestri insegnano, ogni giorno, l’arte delle borse ai giovani che entrano nel nostro micro-cosmo: è la storia che si racconta per continuare ad esistere.

E questa, secondo noi, è la vera anima del Made in Italy.

Siamo convinti che la storia dell’artigianato si evolve assieme all’assetto socio-economico di un paese: l’introduzione dei macchinari e dei nuovi ritmi lavorativi non devono essere intesi come antagonisti del lavoro manuale, ma come stretti collaboratori: la nostra efficienza nasce proprio dalla sinergia tra le parti.
Esistono lavori che non possono prescindere dalle Mani, mentre altri sono svolti, impeccabilmente, dalle macchine: questo non fa perdere valore all’artigianato, ma al contrario, lo migliora, poiché l’ energia e la  creatività umana saranno ben preservate, senza essere sottoposte allo stress delle fatiche evitabili.

Il presente, con le sue forze, ha il compito di consolidare la tradizione, mentre il futuro di imparare da essa.

SEGUIMI SUI SOCIAL

Rimaniamo in contatto, seguimi sui miei profili Social.

Richiedi informazioni